Comunicazione di servizio: Ricetta cercasi

Allegria!, AmiciMiei, Oggi cucino io!, Sono cose della Vita Add comments

Care amiche cuoche, tra i commenti al post delle zeppole c’è quello di un nuovo blogger di nome Giovanni che chiede l’invio della ricetta delle zeppole fritte…bè..avanti con la ricetta! In particolare credo sarebbe giusto che la nostra Terry ci inviasse la sua, visto che le foto relative le ha scattate lei. Se recuperi il commento c’è anche la mail del blogger, decidi tu se inviare al ricetta a me oppure direttamente a lui. Grazie

Sandra




8 Responses to “Comunicazione di servizio: Ricetta cercasi”

  1. TERRY scrive: |

    cERTO, ECCO LA RICETTINA…,MA CREDO SI RIFERISCA ALLA RICETTA DI EMY…LE FRITTE SON LE SUE.

    Ingredienti:

    250 gr di acqua
    150 gr di farina
    4 uova
    100 gr di burro
    un pizzico di sale

    Per la decorazione

    una dose di crema pasticcera
    amarene
    zucchero a velo

    Procedimento:

    sciogliere il burro in acqua e il pizzico di sale, aggiungere la farina e impastare fino a quando si stacca dalle pareti della ciotols!

    Aggiungere 1 uovo x volta .Inserire l’impasto in una sacca per pasticceri e formare le zeppole.(consiglio di fare un doppio strato,ovvero due tondini uno sull’altro!!)

    Infornare o friggere a piacere!!Siccome risulta un pò complicata la frittura delle zeppole così a mano libera,consigliano di infornarle fino a che non si gonfiano (mettete la carta forno sulla teglia) e poi friggerle tenendo sempre sotto controllo lo stato di cottura!!!

    Quindi decorare con crema e amarene. Spolverare con zucchero a velo.

  2. Chicca Clone scrive: |

    Alto livello… altro che Ada Boni!!!!

  3. Sandra scrive: |

    Hai ragione Terry, forse Giovanni intendeva quelle di Emy..
    Emyyyyyyyyyyyyy posta la ricettina please!
    In generale care le mie amichette, quando mi mandate foto di capolavori in cucina la ricetta è sempre gradita..se no scattano solo l’invidia e la bava…
    Cmq Terry, la procedura di infornare e poi friggere è una variazione sul tema, perchè la ricetta originale prevede o l’una o l’atra cosa. Mia madre quando fa le zeppole fritte, usa un metodo piuttosto efficace: taglia dei quadrati di carta argentata che bagna nell’olio e poi compone direttamente sopra questi la zeppola che immersa nell’olio scivola giù agevolmente..provare per credere! Attenzione solo, quando devi riprendere il quadrato a non scottarti :)
    Sandra

  4. eMy scrive: |

    RIECCOMI raga, si RECLAMA LA MIA RICETTUZZA ??
    OK VE LA PASSO …VI AVVERTO CHE è UNA COSA UN Pò COMPLICATA PER ME,SICCOME LE ZEPPOLE FRITTE APPARTENGONO A QUELLA CATEGORIA DI DOLCI CHE SI FANNO ” A OCCHIO”, CIOè CI SI REGOLA OGNI VOLTA SENZA SEGUIRE UNA RICETTA PRECISA,ORA CERCO DI FISSARLA PER GIOVA E PER QUANTI DECIDONO DI CIMENTARSI ..

    Ingredienti:

    4 uova
    1/2 L di latte
    1 bicchiere(quello tipico del vasetto di nutella )di olio d’oliva o di semi di girasole
    1 bicchiere di vermuth (Martini Bianco)
    1 pizzico di sale
    3 cucchiai di zucchero
    1 cubetto di lievito di birra ( 50gr)
    farina q.b. circa 1Kg di farina 00

    Procedimento :
    Sciogliere il lievito nel latte tiepido,nel frattempo in una terrina rompere le uova e aggiungervi tutti gli ingredienti, latte e lievito compresi, man mano, a poco a poco amalgamando il tutto fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo ..
    Lasciar lievitare l’impasto nel forno(spento) con un canovaccio sopra ( io ho fatto lievitare il mio impasto davanti al caminetto) ..
    poi spolverare della farina sulla spianatoia e una volta che si è compiuta la lievitazione formare le zeppole Delicatamente!!Prendere un pugno di impasto e senza strapazzarlo troppo formare la zeppola adagiandola nella farina e poi metterla da parte e così via ..
    Una volta formate tutte le zeppole si passa alla friggitura .Si consiglia una padella dal fondo spesso e olio di semi di girasole ..
    durante la friggitura aggiungere dell’altro olio ..
    poi passare le zeppole ancora calde nello zucchero , allo zucchero si può aggiungere della cannella o magari cospargere le zeppole di nutella o miele fuso.

    Spero di essere stata chiara , fatemi sapere come vi riescono questi zeppolotti e spero soprattutto di non aver dimenticato nulla … :D
    scappooo oo oo a presto .
    N.B attenzione a non mettere troppa farina il composto deve essere morbido , l’impasto una volta lievitato deve appiccicarsi alle dita ok?poi aiutarsi con la farina per disegnare e formare le zeppole … facendo attenzione a farle belle lisce e agire con calma e senza fretta altrim vi verran rugose come le mie !!!!!!!!
    baciiiiiiiiiii

  5. Carmy... scrive: |

    ho salvato le ricette in un file.. e spero di provarle..un giorno.. leggo.. guardo.. ammiro.. e nn posso che invidiare le vostre doti culinarie!! per me che so fare molto poco in cucina… :(
    baci baci sandra tvb

  6. eMy scrive: |

    Provaci Carmy , qui si tratta di piccole passioni … non siamo mica delle maghe e poi …sbagliando non solo si impara ma ci si diverte tantooooooooooooooooooooo
    P R O V A C I

    C I M E N T A T I ANCHE TUUUUUUUUUU!!!! IO E TERRY CI SENTIAMO TROPPO SOLE … PRIMA O POI INVIEREMO ANCHE LE NOSTRE FOTO …. HIHIIHIHI SONO LIEVITATA ANCHE IO ASSIEME ALLE ZEPPOLE :p
    BACIIIIIIIIIIIIII

  7. TERRY scrive: |

    EMY, AHò….IO NON SONO MICA LIEVITATA????

    GUARDA UN Pò QUI….
    http://www.flickr.com/photos/terryterry/

  8. eMy scrive: |

    terry terry…parlavo di me … sono io che ho messo su ciccia….quest’indirizzo vuol dire che devo farti vedere qualche fotina mia ??’ e come te la fo vedere ?? ahahha dove te la mando … vedi, devi solo iscriverti a Facebook .. .oppure sbrirci dal pc di Sandra ok ?? ;) :D

Leave a Reply

*
Wordpress Themes by Natty WP.