Ottimismo

Presentazioni, Sono cose della Vita Add comments

Nana uragana con febretta poi febbrona. Nano uragano con febbrone poi febretta. Ritorno dalla vacanze anticipato e tuffo in città, calda, umida, desolata e desolante. Quando sei in ferie pensi al rientro a casa sempre con ottimismo, come se ogni settembre fosse un nuovo inizio, una tela bianca da imprimere coi tuoi propositi, le tue belle intenzioni. Poi ti avvicini a casa e ti ricordi che dove vivi non è esattamente dove vorresti vivere e che soprattutto hai tutta una casa da pulire, 5 o 6 lavatrici da fare, centinaia di vestiti da stendere e poi ritirare (per non dire stirare, verbo ormai in disuso a casa mia), spesa da fare, valigie da disfare, lavoro da far ripartire, lavoro da trovare (soprattutto), organizzare l’inizio della prima elementare di Nano uragano e l’inizio della scuola materna di Nana uragana, molti, troppi regalini da trovare in pochi giorni e….Ottimismo? chi ha parlato di ottimismo?
Bentornati alla realtà!

Sandra




Leave a Reply

*
Wordpress Themes by Natty WP.